Sistemi elettorali

Stress test europei

leave a comment »


E’ di questi minuti la pubblicazione da parte dell’EBA dei nuovi stress test sulle maggiori banche europee.

Prima di commentare, ecco i link:

Analisi riepilogativa
http://stress-test.eba.europa.eu/pdf/EBA_ST_2011_Summary_Report_v6.pdf

Note metodologiche
http://stress-test.eba.europa.eu/pdf/Additional+guidance+to+the+methodological+note.pdf
La farsa continua: Moody’s aveva predetto 26 fallimenti, Eurostat ce ne dà 8.
EBA dice 5 banche spagnole, 2 greche, 1 austriaca con i dati al 30 aprile; la stessa EBA dice che 7 spagnole, 2 tedesche, 2 greche, 2 portoghesi passano i test ma sono sul filo del rasoio.
Da questi test risulta che 16 banche su 90 avevano un patrimonio di base dal 5% al 6% e che dovranno prendere provvedimenti per migliorare le riserve di capitale. La media del Tier1 delle banche UE è del 7,7% nello scenario negativo, sempre al 30 aprile.
Come previsto, il rischio è ampiamente in crescita nell’area euro, come d’altronde possiamo verificare quotidianamente con i dati relativi ai cds e ai rendimenti dei titoli di stato.

Le banche che hanno fallito i test sono le spagnole Unnim, CAM, Catalunyacaixa, Banco Pastor, Caja3; le greche Eurobank e Atebank; l’austriaca Volksbanken.

Tra le novità più divertenti vi segnalo che la carenza stimata di capitale totale è di appena 3,5 miliardi di dollari:

Eight banks failed the European Union stress tests after regulators said they had a combined capital shortfall of 2.5 billion euros ($3.5 billion).

    The banks were found to have insufficient reserves to maintain a core tier 1 capital ratio of 5 percent in the event of an economic slowdown, the European Banking Authority said.

    The assessments are the first by the European Banking Authority since it was set up earlier this year. Last year’s tests by its predecessor were criticized for not being tough enough because banks were shown to need only 3.5 billion euros more capital, a 10th of the lowest analyst estimate. Banks that fail the stress test must present a plan to raise more capital within three months.

    “Any institution failing the stress test could be left facing funding challenges, the potential loss of stakeholder confidence and the risk of a credit-rating downgrade,” Steve Pearson, a partner at PricewaterhouseCoopers LLP, said in a note to clients. “Experience has shown the premium the riskier institutions might have to pay to retain some of their depositors could increase to an unsustainable level.”

Ecco infine una tabella che mostra una analisi su eventuali tagli sulla valutazione dei titoli di stato, con scenario avverso. Ci sono picchi al 29,5%, per i titoli greci e del 33% sui portoghesi, sebbene il mercato stia già scontando svalutazioni più ampie.

Written by sistemielettorali

15 luglio 2011 a 17:31

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: