Sistemi elettorali

Elezioni provinciali del 15 e 16 maggio, come si vota

leave a comment »


QUANDO SI VOTA
I seggi saranno aperti dalle 8.00 alle 22.00 di domenica 15 maggio e dalle 7.00 alle 15 di lunedì 16 maggio.

Per l’eventuale ballottaggio si voterà domenica 29 maggio (8.00-22.00) e lunedì 30 maggio (7.00-15.00). In entrambi i casi le operazioni di scrutinio avranno inizio dopo la chiusura dei seggi e l’accertamento del numero dei votanti.

TESSERA ELETTORALE
Per poter votare gli elettori dovranno esibire, oltre ad un documento di riconoscimento, la tessera elettorale personale a carattere permanente. Chi l’avesse smarrita potrà chiederne un duplicato agli uffici comunali che, proprio per questo, saranno aperti oggi e domani dalle 9 alle 19, mentre domenica e lunedì, giorni delle votazioni, per tutta la durata delle operazioni di voto.

COME SI VOTA

Per le elezioni provinciali (scheda) l’elettore, con la matita copiativa, potrà esprimere il proprio voto:

*  tracciando un solo segno sul rettangolo contenente il nome e cognome del candidato alla carica di presidente, in tal modo, il voto si intenderà attribuito solo al predetto candidato presidente;
*  tracciando un solo segno o sul contrassegno relativo ad uno dei candidati al consiglio provinciale o sul nominativo del candidato medesimo, in tal modo, il voto si intenderà attribuito sia al candidato consigliere che al candidato alla carica di presidente collegato;
*  tracciando un segno sia sul rettangolo contenente il nominativo del candidato presidente, sia sul contrassegno relativo ad uno dei candidati consiglieri collegati o sullo stesso nominativo del candidato consigliere medesimo, in tal modo, il voto si intenderà parimenti attribuito tanto al candidato alla carica di presidente che al candidato consigliere facente parte del gruppo o di uno dei gruppi collegati.

In allegato talune esemplificazioni, che possono servire di guida nella valutazione sulla validità dei voti espressi.

ATTENZIONE:
Nelle elezioni provinciali (diversamente delle elezioni comunali) non è valido esprimere voto disgiunto, dando cioè la preferenza ad un candidato a presidente della provincia e, contemporaneamente, ad un gruppo collegato ad altro candidato a presidente (art. 74, comma 5, del decreto legislativo n. 267/00). Pertanto in questi casi la scheda è dichiarata nulla.

8666Allegato_A_Modal

Written by sistemielettorali

13 maggio 2011 a 07:10

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: