Sistemi elettorali

Lo stress test irlandese, necessari 24 miliardi!

with one comment


Riprendiamo il discorso del post precedente.

Abbiamo detto che lo stress test condotto dalla Banca Centrale d’Irlanda rivela che alle banche irlandesi necessitano 24 miliardi di euro.
Questo dato deriva da una serie di calcoli che, ad alto livello, sono stati eseguiti attraverso i passaggi seguenti:
1 – stima dei crediti e delle perdite da qui a tre anni in uno scenario base e in uno scenario avverso, studio effettuato dalla BlackRock
2 – calcolo dell’impatto di queste perdite sullo stato patrimoniale e sul conto economico
3 – verifica di ciò che la combinazione dei due punti precedenti produrrebbe sul bilancio di queste banche e quindi la verifica di quella che sarà la richiesta di nuovo capitale per gli stessi istituti di credito

La relazione tra il primo ed il secondo punto è essenziale per comprendere perchè la stima sulle perdite della BlackRock non viene tradotta in automatico in un numero, in altre parole, non c’è, nè ci potrebbe essere, una pedissequa traslazione delle perdite segnalate dalla BlackRock nel capitale ulteriore che poi verrà richiesto alle banche di possedere per far fronte alle prossime perdite sui crediti.
Tutto ciò perchè:
– le perdite non tengono in considerazione di riserve future o di utili futuri delle banche
– le perdite sono calcolate sia su una base di tre anni, sia sulla durata intera dei prestiti e non sono quindi attualizzate al valore presente
– lo studio riporta le perdite nel periodo nel quale essere vengono realizzate

Il collegamento tra la ricerca della BlackRock e il capitale che verrà richiesto alle banche ha preso forma in un calcolo sulle perdite previste da qui a tre anni, riferite in maniera intercambiabile in una previsione sulle riserve da detenere per l’appunto da qui a tre anni. Riserve che sono le passività che le banche hanno per far fronte alle perdite.
La traduzione delle riserve in capitale è un processo complesso,e sebbene vi siano processi contabili standard che  governa questo processo, esso è stato fonte di discussioni in merito alla probabilità e la dimensione delle perdite da registrare.
In tutto ciò, la Banca Centrale d’Irlanda ha mantenuto un giudizio decisamente conservativo sulle perdite previste dalla BlackRock.

Previsione, questa, da cui parte tutto il progetto dello stress test.
Esso comprende:
– le perdite su crediti che andranno in default nel periodo 2011-2013
– le perdite su crediti che andranno in default nel 2011-2013 ma che si concretizzeranno dopo il 2013

Occorre inoltre segnalare che anche la previsione delle perdite effettuata dalla BlackRock è stata condotta in maniera più conservativa rispetto alle previsioni delle singole banche.
Una volta rivista queste previsione in ottica triennale (calcolo basato su una previsione dell’intera durata dei prestiti), questa è stata congiunta alle stime sull’utile operativo e alle perdite sugli asset che dovranno essere liquidati per diminuire la leva finanziaria.
Una volta previsto il capitale necessario, questo è stato comparato con il minimum richiesto dalla Banca Centrale e da ciò è derivato quindi il deficit o il surplus.

Il grafico 1, qui sotto, illustra appunto questo calcolo:

In buona sostanza:
1 – si è calcolato il capitale Core Tier1 (+13,3 miliardi)
2 – si è aggiunta la provvista (sulle perdite future) presente nei bilanci delle banche alla fine del 2010 (+9,9 mld)
3 – si è aggiunto l’utile operativo previsto nel periodo 2011-2013, calcolato in base allo scenario peggiore (+3,9 mld)
4 – si è sottratto il dato (molto conservativo) delle perdite sui crediti dei prossimi tre anni stimate dalla BlackRock (-27,7 mld)
5 – si sono sottratte le perdite associate alle vendite di prestiti non “core” relative al deleveraging (-13,2 mld)
6 – si sono aggiunti 3,5 mld per aggiustamenti vari di capitale
7 – si è calcolata la differenza tra il Core Tier1 previsto nel 2013 nello scenario macroeconomico peggiore e la richiesta del 6% di tale misura sempre nello scenario peggiore (-10,3 +8,4 = 18,7 mld)

A questi 18,7 mld la Banca Centrale si sono aggiunti altri 5,3 miliardi che possiamo scompattare in 2,3 mld di ulteriore capitale in ottica conservativa e 3,0  miliardi di capitale per far fronte ad eventuali perdite successive al 2013.

Si arriva così al dato iniziale di 24 miliardi di euro.

Nei prossimi giorni uno sguardo che scenderà ancora più nel dettaglio.

The final capital requirements are derived from a series of calculations which, at a high level, have required
the following steps:
 The estimation of loan-life and three-year losses under the base and adverse scenarios – the
BlackRock exercise;
 The modelling of the impact of these losses on balance sheets and profit and loss accounts; and
 The combination of these two steps to produce a capital requirement for each of the four banks.
The relationship between the first and second steps is essential to understanding why the „raw‟ BlackRock
loan loss estimates do not automatically translate into a capital number – in other words, there is not, nor
could there be, a euro for euro translation of BlackRock‟s estimates into capital. This is because:
 Losses take no account of existing or future provisions or future bank earnings;
 Losses are calculated over both a three-year and a loan-lifetime basis and have not been
discounted back to a present value; and
 The model reports losses in the period in which they are realised.
The link between the BlackRock loan loss assessments and the final capital requirement is made through a
calculation of three-year projected losses, inter-changeably referred to as three-year forecast provisions.
Provisions are the liabilities banks hold to meet losses. The translation of provisions into capital is a
complex process, and although there are long established accounting standards to govern this process, it
ultimately turns on judgements about the likelihood and size of losses. In interpreting the BlackRock loan
loss estimates, the Central Bank has been careful to apply such judgements in a conservative manner, and
have drawn on expert accountants to inform and validate these judgements.
The principal driver of these three-year projected loss calculations in the PCAR is the output of BlackRock‟s
work. These three-year projected losses comprise:

Written by sistemielettorali

2 aprile 2011 a 07:58

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. Great post.

    dermawand reviews

    2 agosto 2013 at 15:13


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: