Sistemi elettorali

Archive for agosto 2009

Elezioni legislative Giappone 30-08-2009

leave a comment »

JAPAN
PARLIAMENTARY ELECTIONS OF 30 AUGUST 2009
============================================================================================
Elections to the Shugi-In (House of Deputies)
Source: Asahi Shinbun

Parties
——————————————————————————————–
* Mt – Minshu-to (Democratic Party)
* SMt – Shakai Minshu-to (Social-Democratic Party)
* KMSt – Kokumin Shin-to (People’s New Party)
* JMt – Jiyu Minshu-to (Liberal Democratic Party)
* Kt – Komei-to (Clean Government Party)
* NKt – Nihon Kyosan-to (Japan Communist Party)
* MnT – Minna no To (Your Party)

japan

Written by sistemielettorali

31 agosto 2009 at 12:26

Quando chiude una libreria (La Repubblica – 27-08-2009)

leave a comment »

Quando chiude una libreria
cambia la clessidra della civiltà

La notizia del libraio milanese che dal primo settembre non riaprirà la sua libreria a Porta Romana mi fa venire in mente la discoteca di Marina di Gioiosa Jonica dove qualche giorno fa Fabrizio Corona ha rischiato di essere linciato. È un’associazione che sorprende me per primo, poi però comincio a capire. Nella mia testa i due posti sono collegati come le due parti di una clessidra.

Dall’ampolla superiore l’umanità si sgrana verso quella inferiore. All’inizio del processo sembrava tutto molto lento, ora che siamo verso la fine, gli ultimi granelli scendono sempre più veloci verso la base, ormai quasi satura. Cosa misura questa clessidra? Sarebbe banale dire il tempo di consunzione della civiltà? Le librerie sono luoghi familiari e confortevoli solo per i lettori. Per i non lettori le librerie sono luoghi che inquietano, destabilizzano, creano un profondo spaesamento. In altre parole, sono luoghi nemici.

Il libraio di Porta Romana chiuderà anche a causa della grande distribuzione, ma non solo. In realtà la ragione principale del suo fallimento è l’affermazione ormai conclamata di un’altra umanità. Prima i non lettori guardavano con soggezione e invidia coloro che leggevano, ora li guardano con disprezzo. Eccoli i lettori, miopi rimbecilliti, abbarbicati alle pareti dell’ampolla mentre di sotto, oltre la strozzatura, la festa impazza. Non si sono accorti che si può ottenere tutto e subito anche senza sapere nulla.

Soldi, pupe, fuoriserie, yacht, è tutto a portata di mano, non occorre leggere libri, basta essere furbi e intraprendenti. Nell’ampolla inferiore rivedo la discoteca di Gioiosa Jonica nel filmato caricato su YouTube: un brulicare di gente che attende smaniosa, coi telefonini puntati, il loro guru, un paparazzo con gli addominali scolpiti. Perché mai dovrebbero leggere quelle persone? Molti avevano con sé i bambini, hanno aspettato fino alle quattro di notte per mostrare Fabrizio Corona ai loro figli. Da grandi, leggeranno quei bambini? A me hanno insegnato: quando vuoi farti un’idea dello stato di salute di una città africana guarda se ci sono fognature; in una città europea guarda se ci sono librerie. Ai bambini di Gioiosa Jonica (e di Porta Romana) cosa insegneranno?

Mauro Covacich

Written by sistemielettorali

27 agosto 2009 at 13:12

Pubblicato su Attualità, libri

Tagged with ,

Indici di proporzionalità elezioni giapponesi 1996-2005

leave a comment »

Qui di seguito il calcolo degli indici di proporzionalità Loosemore-Hanby, Gallagher e Lijphart per le elezioni legislative giapponesi (Camera Bassa) del 1996, 2000, 2003, 2005.
Nella tabella di riepilogo, troverete i dati aggregati.

japan

Written by sistemielettorali

26 agosto 2009 at 11:28

Elezioni legislative in Giappone

with one comment

Tra pochi giorni si terranno le elezioni legislative in Giappone.
Da pochi anni il Giappone ha cambiato il proprio sistema elettorale.
Nel 1994 venne votata infatti una riforma elettorale che abolì il sistema a Voto Singolo Non Trasferibile (SNTV) e introdusse un sistema a rappresentanza mista.
Il SNTV fu utilizzato per eleggere i membri della Camera Bassa dal 1947 al 1993. Sotto questo sistema, la grandezza dei distretti era molto diversa, in base alla popolazione, ma generalmente il numero di seggi da assegnare per singolo distretto era tra i 3 e i 5 seggi. Ogni elettore poteva votare per un singolo candidato. Sarebbe interessante studiare il sistema a voto singolo non trasferibile, ma è cosa che faremo più avanti.

Per intanto descriveremo il sistema Giapponese.
In base al nuovo sistema elettorale, i 480 seggi della Camera Bassa vengono divisi in due gruppi:
– 300 membri sono eletti in altrettanti distretti uninominali
– 180 membri sono eletti in 11 circoscrizioni elettorali

 Per essere più precisi, vi elenco le 11 circoscrizioni proporzionali:

 

Nome circoscrizione

Prefetture della  circoscrizione

Numero seggi

1

Hokkaido

Hokkaido

8

2

Tohoku

Aomori, Iwate, Miyagi, Akita, Yamagata,

Fukushima

14

3

Kanto (North)

Ibaraki, Tochigi, Gunma, Saitama

20

4

Kanto (South)

Chiba, Kanagawa, Yamanashi

22

5

Tokyo

Tokyo

17

6

Hokuriku-Shin’etsu

Niigata, Toyama, Ishikawa, Fukui, Nagano

11

7

Tokai

Gifu, Shizuoka, Aichi, Mie

21

8

Kinki

Shiga, Kyoto, Osaka, Hyogo, Nara, Wakayama

29

9

Chugoku

Tottori, Shimane, Okayama, Hiroshima, Yamaguchi

11

10

Shikoku

Tokushima, Kagawa, Ehime, Kochi

6

11

Kyushu

Fukuoka, Saga, Nagasaki, Kumamoto, Oita,

Miyazaki, Kagoshima, Okinawa

21

Totale

 

 

180

Nei collegi uninominali, viene eletto il candidato che ottiene il maggior numero di voti.
Nelle 11 circoscrizioni, invece, i seggi sono assegnati in proporzioane al numero di voti ottenuti da ogni partito in base alla formula d’Hondt.

Come già analizzato, la formula d’Hondt funziona in questo modo:

 

Partito A

Partito B

Partito C

Vito

270,000

354,000

140,000

Diviso per 1

2) 270,000

1) 354,000

4) 140,000

per 2

5) 135,000

3) 177,000

10) 70,000

per 3

7) 90,000

6) 118,000

46,667

per 4

67,500

8) 88,500

35,000

per 5

54,000

9) 70,800

28,000

Esito

3 seggi

5 seggi

2 seggi

 Ogni elettore può votare per un candidato partecipante al distretto uninominale e per il partito politico che presenta la propria lista di candidati nella regione.
Attenzione: il sistema non è fondamentalmente proporzionale come in Germania o in Nuova Zelanda, paesi nei quali è la competizione proporzionale a stabilire in ultima analisi quanti seggi verranno assegnati ai partiti.
In Giappone, il sistema è realmente misto, in quanto i candidati che vincono nei collegi uninominali ottengono il seggio a prescindere dal risultato del proprio partito nella corsa proporzionale.

Written by sistemielettorali

25 agosto 2009 at 16:02

Pavia in bicicletta – 2 (tra Siccomario e Lomellina)

leave a comment »

Il giro che propongo questa volta si sviluppa seguendo gli argini di Po e Ticino nei comuni di Travacò, Mezzana Corti, Zinasco e Villanova.
Si raccomanda l’utilizzo di mountain bike, in quanto parecchi tratti sono sterrati e spesso le strade arginali si trasformano in difficili pietraie.
Detto questo, è un bell’itinerario sempre vicino ai nostri fiumi più importanti, e la natura è imperante.
Anche i pochi tratti di strada asfaltata sono spesso scarsamente trafficate e poco conosciute.

Qui il link per visualizzare l’articolo: http://www.paviacalcio.altervista.org/tra_siccomario_e_lomellina.htm

Written by sistemielettorali

22 agosto 2009 at 20:05

Elezioni legislative in Moldova

with one comment

REPUBLIC OF MOLDOVA
PARLIAMENTARY ELECTION OF 29 JULY 2009
=======================================================================
Election to the Parlamentul (Parliament) 
Source: Voteaza website

Parties
-----------------------------------------------------------------------
* PLDM - Partidul Liberal Democrat din Moldova (Liberal Democratic 
   Party of Moldova)
* PL - Partidul Liberal (Liberal Party)
* MN - Moldova Noastra (Our Moldova)
* PCRM - Partidul Comunistilor din Republica Moldova (Communist Party 
   of the Republic of Moldova 
* PDM - Partidul Democrat din Moldova (Democratic Party of Moldova)
* PPCD - Partidul Popular Crestin Democrat (Christian Democratic 
   People's Party)
* PSD - Partidul Social-Democrat (Social Democratic Party)
* UCM - Uniunea Centrista din Moldova (Centrist Union of Moldova)

NATIONAL SUMMARY
=======================================================================
Enrolled voters:                      2,708,381
Votes cast:                           1,591,757  58.8
Invalid votes:                           10,240  00.6
Valid votes:                          1,581,517  99.4
-----------------------------------------------------------------------
Party                                 Votes      %     Change   Seats
-----------------------------------------------------------------------
Christian Democratic Peoples Party       30,236  01.9   -01.9    -
Communist Party                         706,732  44.7   -04.8   48  -12
Democratic Party of Moldova             198,268  12.5   +09.6   13  +13
Liberal Party                           232,108  14.7   +01.6   15
Liberal Democratic Party of Moldova     262,028  16.6   +04.1   18  +3
Our Moldova                             116,194  07.4   -02.4    7  -4
Social Democratic Party                  29,434  01.9   -01.8    -
Others                                    6,517  00.4            -
-----------------------------------------------------------------------
Total                                 1,581,517                101
-----------------------------------------------------------------------

Written by sistemielettorali

21 agosto 2009 at 08:55

Pavia in bicicletta – 1 (dintorni di Torre d’Isola)

leave a comment »

Girare la nostra città e dintorni in bicicletta è molto interessante oltre che salutare.
Per chi vuole completamente estraniarsi non solo dal traffico, ma anche dalle strade poco battute, propongo una serie di itinerari sia su sterrato sia su asfalto.
Sono tutti itinerari semplici, alla portata di tutti.
Essendo comunque percorsi per la maggior parte su sentieri sterrati, mi scuso se non sarò precisissimo nelle indicazioni, ma ci darà una mano google maps al quale mi affiderò per indicarvi i tracciati.
Naturalmente, l’ideale sarebbe percorrerli in mountain bike, ma in alcuni casi può bastare anche una bici da passeggio. Bisogna solo stare attenti alle forature!

Cominciamo con un percorso nei dintorni di Torre d’Isola, in pieno parco del Ticino.

Ecco il link: http://www.paviacalcio.altervista.org/torre.htm

Written by sistemielettorali

15 agosto 2009 at 20:36

Pubblicato su Bicicletta, Pavia

Tagged with , ,